Consiglio TOP | Consegna sicura e veloce | Qualità professionale | Indipendente dal produttore | Consegna nell'UE| Consegna in Svizzera

Polipi e terapia di frequenza

Ipolipi sono escrescenze mucose che colpiscono le membrane mucose degli organi e si sviluppano a causa di una maggiore divisione cellulare o a causa di fattori genetici. I polipi si formano spesso a causa dell'infiammazione e possono presentarsi in vari gradi di gravità.

I polipi sono escrescenze mucose che colpiscono le membrane mucose degli organi e si sviluppano a causa di una maggiore divisione cellulare o a causa di fattori genetici. I polipi si formano... imparare di più »
Chiudere la finestra
Polipi e terapia di frequenza

Ipolipi sono escrescenze mucose che colpiscono le membrane mucose degli organi e si sviluppano a causa di una maggiore divisione cellulare o a causa di fattori genetici. I polipi si formano spesso a causa dell'infiammazione e possono presentarsi in vari gradi di gravità.

Polipi

I polipi sono escrescenze mucose che colpiscono le membrane mucose degli organi e si sviluppano a causa di una maggiore divisione cellulare o a causa di fattori genetici. I polipi si formano spesso a causa di un'infiammazione e possono verificarsi in vari gradi di gravità. il 90 per cento di tutti i tumori del colon sono dovuti a polipi. Soprattutto con l'avanzare dell'età, le persone hanno una maggiore tendenza a sviluppare polipi, che possono svilupparsi nello stomaco, nell'utero o nel naso. I medici distinguono tra polipi benigni e quelli che possono trasformarsi in polipi maligni. I polipi possono di solito essere rimossi con la chirurgia endoscopica.

Poliposi

Nella poliposi, ci sono numerosi polipi che si sono formati, per esempio, all'interno di un organo cavo come l'intestino. I medici si riferiscono a un accumulo di diverse centinaia di polipi nel tratto gastrointestinale come poliposi gastrointestinale. D'altra parte, i medici parlano di poliposi uterina quando i polipi sono apparsi nell'utero. Il termine poliposi nasi et sinuum si riferisce alle crescite di tessuto che si verificano nei seni paranasali. La poliposi può di solito essere diagnosticata da una biopsia. La poliposi è di solito benigna, ma dovrebbe comunque essere rimossa. Questo è particolarmente vero se c'è poliposi gastrointestinale. Se non trattata, può degenerare in cancro intestinale. In media, le persone sviluppano la poliposi dalla seconda decade di vita in poi.

Polipo nasale

Un polipo nasale è una crescita benigna di tessuto nei seni, che consiste in tessuto connettivo morbido ed edematoso. I polipi nasali di solito si presentano sempre su entrambi i lati e assumono un aspetto grigio-rosato o vetroso color miele. Possono crescere in gocce, sedersi sopra la mucosa nasale o emergere dalla mucosa come un gambo. I polipi nasali possono assumere diverse dimensioni. I polipi nasali di piccole dimensioni sono solo pochi millimetri, mentre quelli più grandi possono coprire diversi centimetri e bloccare completamente la cavità nasale. Gli uomini in particolare soffrono di più di polipi nasali dopo i 30 anni.

Polipo uterino

Un polipo uterino, chiamato anche polipo endometriale, è di solito una crescita benigna del rivestimento dell'utero causata da una maggiore crescita cellulare. I polipi uterini sono di solito piccoli e deformabili e a volte possono assumere una struttura simile a uno stelo. In particolare, le donne tra i 40 e i 50 anni che sono in sovrappeso e soffrono di pressione alta hanno un rischio maggiore di sviluppare polipi uterini.

Polipo laringeo

Un polipo laringeo è una crescita benigna di membrana mucosa nella zona delle pieghe vocali e della laringe, che di solito si verifica solo su un lato. A causa della sua vicinanza alla corda vocale, un polipo laringeo può anche essere chiamato polipo delle corde vocali. Nella maggior parte dei casi, un polipo laringeo è benigno, assume una forma dalle dimensioni di una testa di spillo a un pisello e può svilupparsi come risultato di una laringite cronica e causare raucedine, una perdita di voce e/o una tosse irritante. Gli uomini di mezza età in particolare, che fumano sigarette e usano la voce particolarmente spesso, hanno più probabilità della media di sviluppare polipi laringei.

Polipo cervicale

I medici si riferiscono ai polipi cervicali come a escrescenze di tessuto simili a dita che si verificano nel passaggio della cervice e di solito hanno un diametro inferiore a un centimetro. I polipi cervicali si verificano nel 2-5% di tutte le donne a causa di infezioni o infiammazioni croniche e sono sempre benigni nella maggior parte dei casi. I polipi cervicali possono causare sanguinamento o perdite purulente e vengono diagnosticati durante un esame ginecologico pelvico. Soprattutto dopo la menopausa, tra i 45 e i 60 anni, c'è un aumento del rischio di sviluppare polipi cervicali.

Polipi intestinali

I polipi intestinali sono protrusioni della mucosa intestinale che sono innescate da alcune malattie o si formano senza una causa identificabile. Nella maggior parte dei casi, i polipi intestinali rimangono asintomatici e vengono scoperti durante una colonscopia. Circa un terzo delle persone oltre i 60 anni sviluppa polipi intestinali. I polipi intestinali sono di solito rimossi chirurgicamente (polipectomia) come precauzione, poiché possono degenerare in cancro intestinale.

Sindrome di Gardner?

La sindrome di Gardner è una rara malattia ereditaria che porta allo sviluppo di escrescenze della mucosa (polipi del colon), tumori multipli dei tessuti molli e tumori ossei benigni. Ogni anno, a circa 10.000 neonati viene diagnosticata la sindrome di Gardner, che è causata dalla poliposi familiare adenomatosa (FAP). In questo caso, i polipi della mucosa possono svilupparsi in centinaia o migliaia di casi nell'intestino crasso (colon). Inoltre, anche l'iperdonzia (eccesso di denti), i polipi gastrici e le cisti epidermoidi possono essere ricondotti alla sindrome di Gardner.

Polipi endometriali

I polipi endometriali si sviluppano all'interno della membrana mucosa che riveste l'interno dell'utero, chiamata endometrio. I polipi endometriali sono formazioni cellulari costituite da ghiandole dell'endometrio, vasi sanguigni e stroma che emergono dalla cavità endometriale. Circa il 20% di tutte le donne, soprattutto tra i 40 e i 65 anni, sviluppa polipi endometriali, che possono diffondersi attraverso la parete uterina.