Consiglio TOP | Consegna sicura e veloce | Qualità professionale | Indipendente dal produttore | Consegna nell'UE| Consegna in Svizzera

Sarcomi e terapia di frequenza

I sarcomi sono tumori maligni rari che colpiscono circa 5.000 pazienti in Germania ogni anno e rappresentano quindi quasi l'uno per cento di tutti i nuovi casi di cancro. Si sviluppano principalmente (circa l'85% di tutti i sarcomi) nei tessuti molli come muscoli, grasso e/o tessuto connettivo. Più raramente, possono verificarsi anche nelle ossa (circa il 15 per cento di tutti i sarcomi). I sarcomi comprendono circa 100 diversi sottotipi, la cui determinazione è estremamente importante per il trattamento.

I sarcomi sono tumori maligni rari che colpiscono circa 5.000 pazienti in Germania ogni anno e rappresentano quindi quasi l'uno per cento di tutti i nuovi casi di cancro. Si sviluppano... imparare di più »
Chiudere la finestra
Sarcomi e terapia di frequenza

I sarcomi sono tumori maligni rari che colpiscono circa 5.000 pazienti in Germania ogni anno e rappresentano quindi quasi l'uno per cento di tutti i nuovi casi di cancro. Si sviluppano principalmente (circa l'85% di tutti i sarcomi) nei tessuti molli come muscoli, grasso e/o tessuto connettivo. Più raramente, possono verificarsi anche nelle ossa (circa il 15 per cento di tutti i sarcomi). I sarcomi comprendono circa 100 diversi sottotipi, la cui determinazione è estremamente importante per il trattamento.

Sarcoma aracnoideo

Il sarcoma aracnoideo del cervelletto si manifesta con lesioni nettamente circoscritte, nodulari, biancastre e friabili. La malattia può svilupparsi sia sul lato dorsale che su quello laterale dell'emisfero cerebellare destro. Se il sarcoma aracnoideo si sviluppa nell'emisfero cerebellare sinistro, di solito si trova vicino al vermis. Un sarcoma aracnoideo del cervelletto si origina dalle cosiddette membrane aracnoidee, una delle tre membrane che si estendono dal cervello al midollo spinale. Le aracnoidi si trovano tra le meningi più esterne che racchiudono il sistema nervoso centrale (dura madre) e le meningi molli (pia madre). La loro funzione è quella di fornire una tenuta stagna allo spazio del liquido cerebrospinale.

Sarcomi e terapia di frequenza

I sarcomi sono tumori maligni rari che colpiscono circa 5.000 pazienti in Germania ogni anno e rappresentano quindi quasi l'uno per cento di tutti i nuovi casi di cancro. Si sviluppano principalmente (circa l'85% di tutti i sarcomi) nei tessuti molli come muscoli, grasso e/o tessuto connettivo. Più raramente, possono verificarsi anche nelle ossa (circa il 15 per cento di tutti i sarcomi). I sarcomi comprendono circa 100 sottotipi diversi, la cui determinazione è estremamente importante per il trattamento.

Rabdomiosarcoma

Il rabdomiosarcoma (RMS) è un tumore maligno ed è il terzo tipo di tumore più comune nei bambini al di fuori del sistema nervoso centrale, che si verifica in modo sproporzionato nei bambini sotto i 7 anni di età. Il tumore si verifica più spesso nei bambini con la pelle chiara che in quelli con la pelle scura e colpisce i ragazzi leggermente più spesso delle ragazze. Il sarcoma nasce dalle cellule staminali mesenchimali embrionali, cioè il tessuto precursore della muscolatura. Un rabdomiosarcoma appartiene quindi al gruppo dei sarcomi dei tessuti molli ed è il tumore dei tessuti molli più comune nell'infanzia. È a sua volta diviso in rabdomiosarcoma embrionale e alveolare. Il rabdomiosarcoma viene diagnosticato tramite computer o risonanza magnetica e confermato dalla biopsia. Il trattamento comporta spesso una terapia multimodale, cioè la rimozione chirurgica del tumore, seguita da radioterapia e/o chemioterapia.

Sarcoma di Ewing

Il sarcoma di Ewing è una forma estremamente maligna di cancro alle ossa (altamente maligno), che si verifica con particolare frequenza nei bambini e negli adolescenti fino all'età di 15 anni ed è il secondo tumore osseo maligno più comune in questo gruppo, seguito dall'osteosarcoma. I ragazzi sviluppano il sarcoma di Ewing più spesso delle ragazze. Nel 60% dei casi, la cavità midollare delle grandi ossa tubolari (diafisi) è particolarmente colpita. Più raramente, il sarcoma di Ewing si sviluppa anche nel bacino (18% di tutti i casi) e nelle ossa corte e piatte, come le costole (8% di tutti i casi). Il sarcoma di Ewing può anche verificarsi nella scapola (scapola) e nei corpi vertebrali. Molto raramente, si verifica nei tessuti molli, cioè nel tessuto connettivo, muscolare o grasso. Se il sarcoma di Ewing non viene trattato, circa il 90% dei pazienti muore per metastasi (malattia secondaria) del tumore.

Osteosarcoma

L'osteosarcoma è un tumore maligno delle ossa e nasce dalle cellule della sostanza ossea di base, la cosiddetta matrice ossea. Insieme al condrosarcoma e al sarcoma di Ewing, l'osteosarcoma è la forma più comune di cancro alle ossa, con un'incidenza superiore alla media tra gli adolescenti e i giovani adulti. Se il tumore viene diagnosticato e trattato in uno stadio precoce, la malattia di solito può essere trattata bene.
Un condrosarcoma è un tumore osseo maligno che nasce dal tessuto cartilagineo embrionale o maturo e si sviluppa principalmente nel bacino, nell'anca o nella spalla. In solo il due per cento di tutti i casi di malattia, un condrosarcoma può verificarsi anche nella regione cranica e si manifesta come mal di testa, visione doppia e anche perdita dell'udito o tinnito. Un condrosarcoma di solito cresce piuttosto lentamente, ma durante la sua crescita distrugge l'osso e tende a formare metastasi rapidamente. Con poco meno del 20%, il condrosarcoma è il secondo tipo più comune di cancro alle ossa. Le persone tra i 40 e i 70 anni, in particolare, hanno un rischio maggiore di sviluppare il condrosarcoma, e gli uomini sono colpiti dalla malattia leggermente più spesso delle donne.

Sarcoma di Kaposi

Il sarcoma di Kaposi è un tumore maligno che di solito colpisce la pelle, ma può anche colpire le mucose e gli organi interni. A volte la malattia tumorale può manifestarsi in più punti allo stesso tempo ed è spesso promossa da un'infezione con l'herpes virus umano 8 (HHV-8). Ma il cancro può anche svilupparsi come risultato di un sistema immunitario indebolito. Tipicamente, il sarcoma di Kaposi appare sotto forma di macchie di pelle da rosso-marrone a viola con possibile formazione di noduli. A seconda dello stadio, questi possono espandersi in placche estese o noduli duri.

Fibrosarcoma

Il fibrosarcoma o sarcoma fibroblastico è un cancro maligno che ha origine dalle cellule del tessuto connettivo. In linea di principio, non solo gli uomini ma anche gli animali (soprattutto i mammiferi) possono contrarre questa forma di cancro. I gatti in particolare soffrono spesso di fibrosarcoma, poiché è uno dei tumori della pelle più comuni in loro. Anche se il fibrosarcoma è meno comune negli esseri umani rispetto ad altri tipi di cancro, può svilupparsi a qualsiasi età e può essere congenito. I medici distinguono quindi tra fibrosarcomi congeniti e infantili, che possono comparire nei bambini fino a 5 anni, e una forma adulta di fibrosarcoma. In media, gli uomini sopra i 50 anni hanno più probabilità di sviluppare un fibrosarcoma rispetto alle donne, anche se la forma adulta di fibrosarcoma è ancora piuttosto rara, intorno al due per cento. I bambini, invece, sviluppano più frequentemente il fibrosarcoma, con una media del dieci per cento.

Liposarcoma

Un liposarcoma o tumore lipomatoso è un cancro maligno del tessuto adiposo (neoplasia), che si verifica più frequentemente negli uomini di età superiore ai 50 anni. I liposarcomi rappresentano tra il 15 e il 20% di tutti i tumori maligni dei tessuti molli, cioè di tutte le strutture non ossee del corpo umano, e si formano principalmente sulle cosce, sulla schiena e dietro il peritoneo (retroperitoneo). Il liposarcoma di solito non causa dolore. Tra l'82 e l'86% di tutti i caucasici sviluppano un liposarcoma

Cancro alle ossa

Cancro alle ossa?
Il cancro alle ossa si riferisce a un tumore osseo maligno che colpisce il tessuto osseo umano, degenera le cellule e distrugge il tessuto sano circostante. I medici distinguono tra le tre forme più comuni di cancro alle ossa, osteosarcoma, condrosarcoma e sarcoma di Ewing. Le cellule cancerose possono essere depositate in altri organi attraverso il sistema linfatico o il flusso sanguigno e formarvi metastasi. Prima viene individuato il cancro alle ossa, migliori sono le possibilità di guarigione.